sabato 9 giugno 2018

DIVERSAMENTI UGUALI

Volantino Pride 9 giugno 2018


Mentre il governo reazionario  di Salvini  e Di Maio prende forma rifocilla  il peggior trogloditismo poltico omofobo. La situazione sociale per le minoranze sessuali, non naviga in buone acque. Le briciole concesse dal "democristianissimo" Renzi sono solo fumo negli occhi atte a mascherare un disegno conservatore legato sovrastrutturalmente  al pensiero dominante.
La negazione dei diritti e  una negazione di dignità è una discriminazione razziale

RIVENDICHIAMO:

1) Piena parità, dignità e libertà declinate in leggi e diritti come il matrimonio egualitario.
2)  IL riconoscimento delle unioni civili e di fatto (nella sua interezza), della genitorialità, dell’identità trans, della tutela della salute e del contrasto alle discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere e del diritto di scelta.


L’unica via d’uscita, per ottenere queste rivendicazioni,  è la lotta del movimento di massa, nessuna legge ci concederà i nostri diritti, dobbiamo prenderceli! Dobbiamo unire le rivendicazioni del mondo del lavoro, degli studenti, dei migranti con quelle per i diritti del mondo GBLTQI.
Facciamo appello per una affermazione comune di libertà a tutte le forze di sinistra e a tutti coloro che condividono aspirazioni inclusive, laiche, fondate sulla parità dei diritti.

Nessun commento: