venerdì 25 luglio 2014

Corteo di solidarietà con la Palestina

Ieri 24 luglio abbiamo partecipato come sezione di Roma del Partito Comunista dei Lavoratori al corteo romano in solidarietà con la Palestina, che ha visto la partecipazione di migliaia di attivisti palestinesi e italiani, insieme alle organizzazioni di solidarietà e a quelle politiche e di movimento della città, contro l'imperialismo criminale dell'illegittimo stato sionista. Abbiamo portato la nostra posizione di marxisti rivoluzionari: lottiamo per una Palestina laica e socialista dove possano convivere le comunità di origine araba ed ebraica, per realizzare una simile realtà non c'è altra soluzione che la distruzione rivoluzionaria dello stato d'Israele e lo smantellamento dell'ideologia sionista. 

Siamo incondizionatamente al fianco della resistenza del popolo palestinese e delle comunità araba ed ebraica che sta scendendo in strada in questi giorni in diverse città israeliane in difesa della popolazione della striscia di Gaza e nella striscia di Gaza stessa, armi in pugno, per difendersi contro l'aggressione dei militari sionisti. Solo una mobilitazione massiccia di ebrei e palestinesi antisionisti può fermare il massacro di civili nella striscia, solo il proletariato di origine ebraica e araba può fermare una volta per tutte la violenza del sionismo, cancellare lo stato di Israele e aprire una reale svolta progressiva per tutto il medio oriente. 


PCL - Roma