giovedì 22 dicembre 2011

Solidarietà alle compagne femministe di "Femminismo a Sud"

Il Partito Comunista dei Lavoratori esprime piena solidarietà alle compagne del blog “Femminismo a Sud”, di fronte agli ignobili attacchi di cui sono state oggetto dopo la pubblicazione di un post dall'eloquente titolo «Chi ha sdoganato Casa Pound?».

Il post, pubblicato dopo l'assassinio di Mor Diop e Samb Modou e il ferimento di Moustapha Dieng, Sougou Mor e Mbenghe Cheike per mano fascista, riportava, senza nascondere i nomi e i cognomi, i numerosi casi di appoggio a Casa Pound, sia da destra che da sinistra. Appoggio che ha preso forme diverse, dalla richiesta di revoca del divieto di manifestazione, al supporto di iniziative "culturali" organizzate da Casa Pound fino al sostegno aperto ai "fascisti del terzo millennio".

Come comunisti crediamo che la verità sia sempre rivoluzionaria. Le critiche e l'ostracismo dovrebbero essere rivolte a chi appoggia e sostiene i fascisti, non a chi svolge coerentemente un'azione di denuncia del fascismo e di ogni forma di tolleranza verso di esso.

L'originale di questo post è apparso sul sito del Partito Comunista dei Lavoratori